EDIPO

ispirato al testo di Sofocle, di Seneca e ai I ciechi di Maeterlink
a cura di Lara Franceschetti

con gli allievi I e II anno
Accademia di Formazione per Attori
Laboratorio Professione Spettacolo


28 e 29 giugno 2010 ore 20.30 - Teatro Arsenale
 
Lo smarrimento degli adolescenti verso l’età adulta ispirato all'opera di Wedekind e la storia dello sventurato e folle re di Tebe nella versione di Seneca, sono al centro degli spettacoli organizzati dal CENTRO TEATRO ATTIVO,  che propongono: EDIPO a cura di Lara Franceschetti e RISVEGLIO a cura di Mattia Sebastiano con gli allievi del primo e del secondo anno dell'Accademia di Formazione per Attori Laboratorio Professione Spettacolo CTA. 

EDIPO, ispirato al testo di Sofocle, di Seneca e ai I ciechi di Maeterlink, si apre con il vagare delle anime cieche che si cercano per iniziare un viaggio. Edipo non si da pace perché vuole scoprire la verità. Edipo indossa una corona di ferro simile a quella usata per gli elettroshock, come se in lui fosse stata cancellata ogni memoria. Tutto è minaccia, tutto è persecuzione. La maledizione, come un manto di nera notte ricopre la città di Tebe e persino il matrimonio con Giocasta porta un velo di tulle nero. Il coro non esce mai di scena: tutti i personaggi sono li, tutti sotto la stessa nube che incombe, senza poter uscire mai, quasi come fossero tutte proiezioni di Edipo stesso. Il coro mutevole diviene peste, visione funesta per l’indovino Tiresia, poi il Vecchio Pastore e gregge e incubo di Edipo stesso.

infoline: 022666450 – 022663973
info@centroteatroattivo.it
ingresso unico: 10,00 euro
Teatro Arsenale – Via Cesare Correnti 11 - Milano